TOP
La nostra rete al roadshow Viaggio nell' Industria 4.0 - Happy Network
28924
post-template-default,single,single-post,postid-28924,single-format-standard,eltd-core-1.1,awake-ver-1.0,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,eltd-mimic-ajax,eltd-grid-1200,eltd-blog-installed,eltd-default-style,eltd-fade-push-text-top,eltd-header-full-screen,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-menu-item-first-level-bg-color,eltd-dropdown-slide-from-left,eltd-,awake,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

La nostra rete al roadshow Viaggio nell’ Industria 4.0

Happy Network / News  / La nostra rete al roadshow Viaggio nell’ Industria 4.0

La nostra rete al roadshow Viaggio nell’ Industria 4.0

Le grandi aziende, così come le PMI, hanno sempre più sete di cambiamento, innovazione ed evoluzione, sia produttiva che organizzativa, ma capirlo, saperlo e affermarlo non basta: bisogna apportare e acquisire esempi concreti, efficienti e di successo. È questo il focus da cui è partito il “Viaggio nell’ Industria 4.0 ”, il roadshow organizzato e promosso da Impresa e Territori de Il Sole 24 ORE, che sta incontrando realtà produttive e imprenditori lungo tutto lo stivale per soffermarsi sul tema della digital transformation.

Il confronto tenutosi questa mattinata a Bari in sede di Confindustria Bari e BAT, seconda di quattro tappe, dopo Padova e prima di Bologna e Monza, ha visto partecipare anche la nostra rete di imprese, soprattutto in relazione all’analisi dei nuovi modelli di business e alle nuove strategie di crescita sul mercato non solo nazionale, ma internazionale. D’altronde, il “fare rete” è stato uno dei concetti più ricorrenti. Tutti i relatori, infatti, hanno messo in luce l’importanza di fare sistema, investire sui giovani e sulle nuove professionalità in azienda, affinché questa quarta rivoluzione industriale abbia effetti positivi.

Carlo Alberto Carnevale Maffè, Docente di Strategia e Politica Aziendale SDA Bocconi

Particolarmente interessanti sono stati gli interventi di Carlo Alberto Carnevale Maffé (Docente di Strategia e Politica Aziendale SDA Bocconi), che si è soffermato sulla necessità da parte degli imprenditori di tornare ad avere “fame di rischio, di capitale e di talento”, insieme al coraggio di cambiare la linfa vitale di un’impresa. Lo stesso dicasi per Mauro Re, che ha spiegato la centralità della digitalizzazione, anche e soprattutto nell’ambito dei servizi nella sua esperienza in Allianz.

La smart innovation del futuro è già arrivata, fondamentale è farsi trovare pronti e operativi.

Condividi con noi!

No Comments

Leave a Reply