CHI SIAMO

Chi siamo

Nicola Mele, tra i primi laureati in Scienze dell’Informazione dell’Università di Bari, dopo un’esperienza in Olivetti ad Ivrea, decide di tornare in Puglia e di avviare una propria attività imprenditoriale. Nel 1984 nasce OA Sistemi con la quale vengono automatizzati il 52% degli studi notarili italiani. Nel 2000, nel momento di maggior espansione di OA Sistemi, Nicola decide di vendere la Società alla multinazionale Wolters Kluwer. Ed è in questo momento che l’idea di dare un’occasione a imprenditori capaci inizia a concretizzarsi e la Rete, seppur in forma embrionale, inizia a prendere forma. Le aziende che da questo momento nascono, o per un’esigenza di mercato o per esigenze di business, sono collegate fra di loro e collaborano in maniera del tutto naturale seppur non strutturata fino al 2014, quando la Rete viene costituita formalmente.

Corso di formazione

Nicola Mele, tra i primi laureati in Scienze dell’Informazione dell’Università di Bari, dopo un’esperienza in Olivetti ad Ivrea, decide di tornare in Puglia e di avviare una propria attività imprenditoriale. Nel 1984 nasce OA Sistemi con la quale vengono automatizzati il 52% degli studi notarili italiani. Nel 2000, nel momento di maggior espansione di OA Sistemi, Nicola decide di vendere la Società alla multinazionale Wolters Kluwer. Ed è in questo momento che l’idea di dare un’occasione a imprenditori capaci inizia a concretizzarsi e la Rete, seppur in forma embrionale, inizia a prendere forma. Le aziende che da questo momento nascono, o per un’esigenza di mercato o per esigenze di business, sono collegate fra di loro e collaborano in maniera del tutto naturale seppur non strutturata fino al 2014, quando la Rete viene costituita formalmente.

Corso di formazione
happy network 3

Oggi Happy Network è una rete di imprese composta da aziende con una precisa identità, che lavorano in stretta sinergia tra di loro. Ogni azienda, a seconda del suo core business, opera all’interno di una Business Unit: ICT, Comunicazione Tax&Legal, Consulenza Notai, Energia&Ambiente. La possibilità delle aziende di “muoversi fra i fili” della rete sta dando loro la forza di resistere ai periodi di crisi che caratterizzano il mondo imprenditoriale negli ultimi anni. La mission della Rete rimane quella di favorire occasioni di crescita e di sviluppo, intraprendendo un’innovativa strada di potenziamento imprenditoriale. La volontà è quella di crescere, accogliendo all’interno altre realtà che condividono gli stessi ideali imprenditoriali, votati alla sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

Oggi Happy Network è una rete di imprese composta da aziende con una precisa identità, che lavorano in stretta sinergia tra di loro. Ogni azienda, a seconda del suo core business, opera all’interno di una Business Unit: ICT, Comunicazione Tax&Legal, Consulenza Notai, Energia&Ambiente. La possibilità delle aziende di “muoversi fra i fili” della rete sta dando loro la forza di resistere ai periodi di crisi che caratterizzano il mondo imprenditoriale negli ultimi anni. La mission della Rete rimane quella di favorire occasioni di crescita e di sviluppo, intraprendendo un’innovativa strada di potenziamento imprenditoriale. La volontà è quella di crescere, accogliendo all’interno altre realtà che condividono gli stessi ideali imprenditoriali, votati alla sostenibilità sociale, ambientale ed economica.

happy network 3

L’obiettivo è la mia fonte di ispirazione. Più lo vedo chiaro, più sono stimolato a raggiungerlo, a superarlo e a fissarne uno nuovo. È come un loop, che in continuazione mi porta ad aprire e chiudere un cerchio che man mano cresce. E con lui cresce la mia formazione professionale.

Nicola Cascarano, Legos

Costruire, crescere, consolidare, coltivare la passione della propria impresa è quanto Cda mira a raggiungere con i propri partner e con i propri clienti. “Non c’è nulla di più rischioso del non essere imprenditori delle proprie idee”.

Marisa Caponio, Cda

Le mie fonti di ispirazione sono le necessità del cliente, il costante aggiornamento e l’entusiasmo per il lavoro che svolgo.

Alessia Tolone, OA Point Firenze

L’innovazione è il mezzo, non il fine.

Vito Manzari, Sud Sistemi